News

Procedura comparativa per n. 1 incarico di Co.Co.Co per "Produzione e post produzione di video-lezioni di alfabetizzazione matematica per i corsi di recupero"

Scadenza presentazione domande 20Luglio 2015

ARGOMENTI: Valutazioni comparative

OGGETTO: AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER L’INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO PER L’ATTIVAZIONE DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA DELLA DURATA DI 12 MESI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI MATEMATICA PER LO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’ DI “PRODUZIONE E POST PRODUZIONE DI VIDEO-LEZIONI DI ALFABETIZZAZIONE MATEMATICA PER I CORSI DI RECUPERO DEI CREDITI FORMATIVI PER LA SCUOLA DI SCIENZE E INGEGNERIA”

L’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PADOVA

VISTO il Progetto dal titolo “Corsi online per il recupero degli obblighi formativi aggiuntivi” di cui è responsabile scientifico il Prof. Carlo Mariconda
VISTO l’art. 7, commi 6 e 6 bis, del Decreto Legislativo 165/2001 e successive modificazioni;
VISTO l’art. 3 della legge 14.1.1994, n. 20, come modificato dall’art. 17, comma 30, del D.L. 78/2009, convertito con modifiche in Legge n. 102/2009;
VISTO l’art. 27 della Legge 24.11.2000, n. 340;
VISTA la deliberazione n. 24/2009 della Corte dei Conti - Sezione Centrale di controllo di legittimità su atti del Governo e delle Amministrazioni dello Stato, che stabilisce l’assoggettabilità delle Università alle disposizioni in materia di controllo preventivo della Corte dei Conti degli atti inerenti contratti individuali di lavoro di cui all’art. 7, comma 6, del D.Lgs 165/2001;
VISTO il D.P.R. 16.4.2013, n. 62 “Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’art. 54 del D.Lgs 30 marzo 2001, n. 165” che ha esteso, per quanto compatibili, gli obblighi di comportamento del codice a tutti i collaboratori o consulenti, con qualsiasi tipologia di contratto o incarico;
VISTO il Regolamento per il conferimento di incarichi individuali a soggetti esterni all’Ateneo emanato con D.R. n. 2346/2014 del 18.8.2014;
VISTA l’autorizzazione del Consiglio di Dipartimento con delibera del 21/04/2015;
VISTA l’autorizzazione del Direttore Generale del 12/06/2015;

INDICE
una procedura comparativa di curriculum volta ad accertare l’esistenza all’interno dell’Ateneo di una risorsa umana necessaria allo svolgimento dell’attività di “produzione e post produzione di video-lezioni di alfabetizzazione matematica per i corsi di recupero dei crediti formativi per la Scuola di Scienze e Ingegneria” di supporto al Progetto “Corsi online per il recupero degli obblighi formativi aggiuntivi” e, qualora la verifica dia esito negativo, volta a disciplinare l’individuazione di un soggetto esterno mediante la comparazione di ciascun curriculum con il profilo professionale richiesto, con stipula di un contratto di lavoro autonomo di natura coordinata e continuativa.
ATTIVITA’
La prestazione del soggetto che sarà individuato ha per oggetto le seguenti attività:
• Produzione e post-produzione per la realizzazione di video-lezioni di alfabetizzazione matematica per i corsi di recupero dei crediti formativi per la Scuola di Scienze e di Ingegneria. Le video-lezioni saranno prodotte sia in lingua italiana, sia in lingua inglese. Il progetto prevede l’ulteriore realizzazione di un MOOC (Massive Online Open Course) in lingua inglese da erogare entro l’anno accademico 2015-16.
• Produzione di asset multimediali specifici con software di animazione, grafica e screencast
• Riprese in set
• Post-produzione e finalizzazione audio di file multimediali
• Montaggio audio
da svolgersi a Padova – presso il Dipartimento di Matematica - e per le quali è richiesto un impegno massimo 12 mesi.
Ai fini della ricognizione interna l’impegno è quantificato mediamente in 18 ore settimanali.
Qualora sia individuato un soggetto esterno l’attività avrà inizio successivamente all’esito positivo del controllo di legittimità da parte della Corte dei Conti ai sensi dell’art. 3, comma 1, della Legge 14.1.1994, n. 20 e successive modificazioni ed integrazioni.
PROFILO RICHIESTO
1) Ai candidati sono richieste le seguenti capacità, conoscenze e competenze:
• Esperienza comprovata di operatore per la ripresa audio e video
• Esperienza comprovata nell’ambito della progettazione e produzione di documentazione video con software di editing come Final Cut Pro X
• Esperienza comprovata di progettazione e sviluppo con applicativi come CoAnimate, prezi, Motion e Adobe Photoshop e di gestione file per la fruizione web tramite Apple compressor
• Conoscenza delle tecniche di screencast, sia da computer desktop che da dispositivi mobile (ad esempio tablet)
• Esperienza nell’ambito della produzione seriale per la formazione online e nella gestione di documenti multimediali per l’apprendimento attraverso il video
• Esperienza nell’ambito della produzione di MOOC, con particolare riferimento alle tecniche pedagogiche che sottendono alla produzione di video-lezioni efficaci
• Ottima conoscenza lingua inglese (requisito minimo livello B2);
• buona conoscenza della lingua italiana (in caso di cittadini stranieri).
2) I candidati dovranno essere in possesso, alla data di scadenza del termine utile per la presentazione delle domande di ammissione alla procedura comparativa, dei seguenti requisiti:
• titolo di studio: laurea triennale in “Scienze e tecnologie delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda” classe 23 ex DM 509/99 o in “Discipline delle arti figurative, della musica, della moda e dello spettacolo” classe L3 ex DM 270/04; Laurea triennale in “Scienze della comunicazione”, classe 14 ex DM 509/09 o in “Scienze della comunicazione classe L20 ex DM 270/04., se il titolo di studio è stato conseguito all’estero, l’equivalenza con il titolo di studio italiano sarà dichiarata, ai soli fini della procedura, dalla Commissione che procede alla valutazione comparativa.
• non avere subito condanne penali che abbiano comportato quale sanzione accessoria l’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione.

L’esito della procedura comparativa sarà pubblicato sul sito del Dipartimento di Matematica http://www.math.unipd.it con l’indicazione del collaboratore prescelto in data 23.07.2015 sia se conseguente a ricognizione interna sia se individuato un soggetto esterno.

Di seguito sono riportati i requisiti, le modalità e i termini di presentazione della domanda e di svolgimento della procedura comparativa A) per il personale dipendente dell’Ateneo e, qualora la ricognizione interna dia esito negativo, B) per i soggetti esterni.

A) AI FINI DELLA RICOGNIZIONE INTERNA
Presentazione della domanda. Termine e modalità.
Può presentare domanda il personale Tecnico Amministrativo dell’Ateneo assunto a tempo indeterminato in regime di orario a tempo pieno, che sia disponibile a svolgere l’attività di “produzione e post produzione di video-lezioni di alfabetizzazione matematica per i corsi di recupero dei crediti formativi per la Scuola di Scienze e Ingegneria” nel rispetto della disciplina delle mansioni prevista dall’art. 52 del D.Lgs. 165/2001, per 12 mesi presso una struttura diversa da quella di appartenenza, in possesso dei requisiti e delle capacità, conoscenze e competenze richieste.
La domanda, da redigere su carta semplice, corredata da curriculum vitae, da fotocopia di un valido documento di riconoscimento, e dall’autorizzazione del responsabile della struttura di appartenenza, dovrà essere consegnata in duplice copia direttamente al Dipartimento di Matematica – Via Trieste, 63 – 35121 Padova. nel seguente orario: lunedì-venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00, tassativamente entro e non oltre le ore 13.00 del 20.07.2015.
Il modulo della domanda è disponibile nel sito: http://www.unipd.it/incarichi e nel sito web del Dipartimento http://www.math.unipd.it - Sezione Ricerca - Bandi
Non saranno ammessi i candidati le cui domande pervengano, per qualsiasi motivo, successivamente al suddetto termine.
Tali domande saranno valutate dal responsabile del Dipartimento di Matematica tramite valutazione dei curricula nel rispetto della disciplina delle mansioni prevista dall’art. 52 del D.L.gs 165/2001.
In caso di esito positivo della valutazione, il responsabile del Dipartimento di Matematica invierà la richiesta al Servizio Organizzazione, che provvederà a formalizzare la collaborazione.

B) AI FINI DELL’INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI ESTERNI, IN CASO DI ESITO NEGATIVO DELLA RICOGNIZIONE INTERNA, PER LA STIPULA DI UN CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO DI NATURA OCCASIONALE/COORDINATA E CONTINUATIVA

Presentazione della domanda. Termine e modalità.
La domanda di ammissione alla procedura comparativa, corredata dal curriculum vitae redatto in conformità al vigente modello europeo, da fotocopia di un valido documento di riconoscimento e da una foto tessera, da redigere su carta semplice, dovrà pervenire al Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Padova, – Via Trieste, 63 – 35121 Padova tassativamente entro e non oltre il 20.07.2015.
La domanda può essere inviata a mezzo raccomandata A/R (non fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo:
Dipartimento di Matematica – Via Trieste, 63 – 35121 Padova
In alternativa alla raccomandata A/R, la domanda può essere spedita all’indirizzo dipartimento.math@pec.unipd.it.
• tramite posta elettronica certificata (PEC), accompagnata da firma digitale apposta sulla medesima e su tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale;
• tramite posta elettronica certificata (PEC) mediante trasmissione della copia della domanda sottoscritta in modo autografo, unitamente alla copia del documento di identità del sottoscrittore; tutti i documenti in cui è prevista l’apposizione della firma autografa in ambiente tradizionale dovranno essere analogamente trasmessi in copia sottoscritta. Le copie di tali documenti dovranno essere acquisite mediante scanner;
• tramite posta elettronica certificata governativa personale del candidato (c.d. CEC PAC) ovvero tramite PEC-ID personale del candidato (conforme ai requisiti indicati dal DPCM 27.9.2012) unitamente alla relativa documentazione.
Per l’invio telematico di documentazione dovranno essere utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di macroistruzioni e di codici eseguibili, preferibilmente pdf che non superino il MB di pesantezza.
La domanda cartacea, in duplice copia, firmata in presenza del dipendente addetto a riceverla o, in alternativa, corredata da fotocopia di un valido documento di riconoscimento, da allegare a pena di inesistenza della domanda, può essere, altresì, consegnata direttamente al Dipartimento di Matematica – Via Trieste, 63 – 35121 Padova. nel seguente orario: lunedì-venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00.
Il modulo della domanda è disponibile nel sito: http://www.unipd.it/incarichi e nel sito web del Dipartimento http://www.math.unipd.it - Sezione Ricerca - Bandi
Non saranno ammessi i candidati le cui domande pervengano, per qualsiasi motivo, successivamente al suddetto termine.
Nella domanda di ammissione, redatta in carta libera, i soggetti esterni dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità il cognome e il nome, la data e il luogo di nascita, la residenza, l’eventuale recapito telefonico, insussistenza di situazioni comportanti incapacità di contrattare con la Pubblica Amministrazione, la puntuale dichiarazione del possesso dei requisiti sopra elencati e l'esatto recapito cui indirizzare eventuali comunicazioni. I candidati stranieri dovranno, altresì dichiarare, di avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
Commissione
La Commissione esaminatrice, composta da tre esperti nella materia oggetto della prestazione dell’incarico da affidare, sarà nominata con provvedimento del Direttore del Dipartimento.

Curriculum
La valutazione del curriculum, sarà effettuata sulla base di quanto dichiarato nella domanda e nel curriculum prodotto dai candidati.

Esito della valutazione
La valutazione non dà luogo a giudizi di idoneità e non costituisce in nessun caso graduatoria. Al termine della procedura comparativa la Commissione redige una relazione motivata indicando il risultato della valutazione e individuando il soggetto esterno prescelto.
Al termine della procedura comparativa il responsabile della struttura provvederà a verificare la regolarità formale della procedura stessa e a conferire l’incarico.

Forma di contratto e compenso previsto
Al termine della procedura, con il collaboratore esterno prescelto sarà stipulato un contratto di lavoro autonomo di natura coordinata e continuativa della durata di 12 mesi per un corrispettivo complessivo per la prestazione, al lordo delle ritenute a carico del percipiente, determinato in euro 12.000,00 previa acquisizione dei dati necessari ai fini fiscali, assistenziali e previdenziali, nel rispetto del limite massimo annuale delle retribuzioni e degli emolumenti a carico della finanza pubblica e delle disposizioni di cui all’art. 15 del D.L.gs 14.3.2013, n. 33.
Tali dati dovranno essere forniti dal collaboratore esterno prescelto entro e non oltre il termine comunicato dall’amministrazione; decorso inutilmente tale termine l’amministrazione si riserva la facoltà di non procedere alla stipula del contratto.
Non si potrà procedere alla stipula del contratto stesso qualora il soggetto esterno prescelto si trovi in condizioni di incompatibilità rispetto a quanto previsto da:
1. comma 1 dell’art. 25 della Legge n. 724/1994 che prevede che “al personale delle amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, che cessa volontariamente dal servizio pur non avendo il requisito previsto per il pensionamento di vecchiaia dai rispettivi ordinamenti previdenziali ma che ha tuttavia il requisito contributivo per l'ottenimento della pensione anticipata di anzianità previsto dai rispettivi ordinamenti, non possono essere conferiti incarichi di consulenza, collaborazione, studio e ricerca da parte dell'amministrazione di provenienza o di amministrazioni con le quali ha avuto rapporti di lavoro o impiego nei cinque anni precedenti a quello della cessazione dal servizio”;
2. (nei casi di incarichi di studio e consulenza) art. 6 del D.L. 24.6.2014, n. 90 che ha modificato il comma 9 dell’art. 5 del D.L. 95/2012 convertito con modificazioni dalla Legge 135/2012 vietando alle pubbliche amministrazioni di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs 165/2001 “di attribuire incarichi di studio e di consulenza a soggetti, già lavoratori privati o pubblici collocati in quiescenza”.
Non si potrà procedere, altresì, alla stipula del contratto qualora il soggetto esterno prescelto abbia un rapporto di coniugio o un grado di parentela o di affinità, fino al quarto grado compreso, con un Professore appartenente al Dipartimento o alla struttura sede dell’attività da svolgere ovvero con il Rettore, il Direttore Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.
Qualora il collaboratore individuato sia dipendente di altra amministrazione pubblica soggetto al regime di autorizzazione di cui all’art. 53 del D.Lgs. 30 marzo 2001 n.165 dovrà presentare l’autorizzazione dell’amministrazione di appartenenza prima di stipulare il contratto.
Il contratto, unitamente agli atti della procedura comparativa, sarà inviato alla Corte dei Conti per il controllo preventivo di legittimità ai sensi dell’art. 3, comma 1, della Legge 14.1.1994, n. 20 e successive modificazioni ed integrazioni.
L’efficacia del contratto è sospesa sino alla conclusione del procedimento di controllo da parte della Corte dei Conti.
Nel caso in cui il suddetto controllo abbia esito negativo il contratto si risolverà con effetto retroattivo alla data di sottoscrizione e nulla sarà dovuto al collaboratore né potrà essere dallo stesso preteso al riguardo.
Qualora la Corte dei Conti si pronunci positivamente il contratto acquisterà efficacia dal momento della comunicazione da parte della Corte dei Conti ovvero decorsi inutilmente i termini di cui all’art. 3, comma 2, della Legge 14 gennaio 1994, n. 20 e all’art. 27 della Legge 24 novembre 2000, n. 340.
Il responsabile della struttura avvertirà tempestivamente il soggetto esterno prescelto dell’esito del controllo della Corte dei Conti.
Il compenso dovuto sarà liquidato in rate mensili posticipate previa attestazione da parte del responsabile scientifico che la prestazione è stata, nel periodo, regolarmente eseguita.
Qualora venga meno la necessità, la convenienza o l’opportunità, l’Università può non procedere al conferimento dell’incarico.
Ai sensi della vigente normativa saranno pubblicati sul sito di Ateneo i dati relativi all’incarico (nominativo del collaboratore, estremi del provvedimento di conferimento, oggetto dell’incarico, durata, compenso, i dati relativi allo svolgimento di incarichi o la titolarità di cariche in enti di diritto privato regolati o finanziati dalla pubblica amministrazione o lo svolgimento di attività professionali ), nonché il curriculum del collaboratore.

Trattamento dei dati personali
I dati personali dei candidati saranno trattati, in forma cartacea o informatica, ai soli fini della presente procedura e degli atti connessi e conseguenti al presente avviso, nel rispetto del D.L.gs. 196/03.
I dati personali contenuti nel curriculum del soggetto individuato a seguito della procedura comparativa, saranno trasmessi alla Corte dei Conti per il previsto controllo preventivo di legittimità ai sensi dell’art. 3, comma 1, della Legge 14.1.1994, n. 20 e successive modificazioni ed integrazioni.

Comunicazioni
Il presente avviso sarà pubblicato all’Albo Ufficiale dell’Università Ateneo all’indirizzo: http://protocollo.unipd.it/albo/viewer e inserito nel sito web di Ateneo all’indirizzo: http://www.unipd.it/incarichi.
Sarà inoltre inserito nel sito web del Dipartimento di Matematica http://www.math.unipd.it - Sezione Ricerca – Bandi.
Per quanto non previsto dal presente avviso valgono, in quanto applicabili, le disposizioni in materia di conferimento di incarichi a soggetti esterni, nonché il Regolamento per il conferimento di incarichi individuali a soggetti esterni all’Ateneo e le relative circolari, reperibili nel sito di Ateneo http://www.unipd.it/incarichi.
Padova, 10 luglio 2015


Il Direttore del Dipartimento
Prof. Marco Ferrante

Download Procedura comparativa n. 1/2015

Download Domanda interni ed esterni

NEWS: New Second Level Degree in Data Science - Second cycle degree - a. y. 2017/18 X