News

Bando borsa di studio n. 18/2010 (Evoluzione in stile SOA di architettura software di prodotto ERP e supporto metodologico alla modellazione di flussi e processi aziendali)

Scadenza: 26 agosto

ARGOMENTI: Borse di studio

Con riferimento all’attività di ricerca dal titolo: “Evoluzione in stile SOA di architettura software di prodotto ERP e supporto metodologico alla modellazione di flussi e processi aziendali”, è aperta una selezione per n.1 borsa di studio per attività di ricerca della durata di dodici mesi, con inizio nel mese di settembre 2010, e dell’importo mensile lordo percipiente di Euro 1.500,00 (millecinquecentoeuro) da svolgersi presso il Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata e presso la sede della società Eurosystem di Villorba, Treviso sotto la responsabilità scientifica del Prof. Tullio Vardanega.
L’importo complessivo per la prestazione verrà finanziato con la quota residua del contratto di ricerca stipulato tra Università degli Studi di Padova e la Commissione Europea per il tramite dell’European Space Agency, dal titolo: “Automated proof based System and Software Engineering for Real-Time Applications – ASSERT”, di cui è titolare lo stesso Prof. Tullio Vardanega
Il candidato deve possedere laurea di II livello (specialistica o magistrale) in Informatica, conseguito in una Università italiana o straniera, e poter vantare competenza nel settore informatico specifico del progetto:
• Modellazione e prototipazione, con tecnologie concordate con l'azienda partner, di paradigmi di cooperazione in stile SOA (service bus) all'interno del nuovo prodotto ERP aziendale
• Analisi e risoluzione delle criticità prestazionali nel tempo e nello spazio risultanti dal progetto architetturale e tecnologico proposto
• Analisi di arricchimento del service bus adottato, con strumenti di amministrazione, configurazione e monitoraggio
• Messa a punto di prescrizioni e linee guida utili al successivo sviluppo di prodotto aziendale
• Modellazione e prototipazione di workflow integrati con i servizi ERP, usando la piattaforma tecnologica concordata con l'azienda partner
• Analisi critica dei limiti della piattaforma tecnologica selezionata in termini di capacità di modellazione e progettazione di workflow e del loro controllo di avanzamento
• Formulazione di requisiti migliorativi e prototipazione delle possibili soluzioni su piattaforma concordata con l'azienda partner.
La domanda in carta semplice, unitamente a copia o certificazione dei titoli universitari, alle pubblicazioni o altri titoli che il candidato stesso riterrà opportuno allegare, dovrà essere presentata o inviata via fax (049/8271499) entro il 26.08.2010 alla Segreteria di Direzione del Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata, via Trieste 63, 35121 Padova.
La domanda può essere redatta in qualunque lingua ufficiale della Comunità.
I documenti, i titoli e le pubblicazioni devono essere prodotti in originale, copia autenticata, ovvero in copia semplice accompagnata dalla dichiarazione sostitutiva di certificazione resa dal concorrente stesso (Allegato A).
Saranno considerati titoli: eventuali pubblicazioni scientifiche, la conoscenza di lingue straniere e ogni altra documentata attività di studio e di ricerca del candidato, specialmente se rilevante ai temi del progetto. La selezione avverrà sulla base della valutazione comparativa dei titoli presentati dai candidati. La Commissione si riserva di invitare i candidati ad un colloquio con un preavviso di almeno 10 gg.
La borsa di studio di cui al presente bando non può essere cumulata con altre borse di studio a qualsiasi titolo conferite, tranne che con quelle concesse da istituzioni nazionali o straniere utili ad integrare, con soggiorni all'estero, l'attività di formazione o di ricerca dei borsisti.
La borsa è anche incompatibile con lo svolgimento di qualsiasi altra attività rimunerata dall’Ateneo.
La borsa di studio non è rinnovabile.
L’erogazione della borsa potrà essere sospesa qualora il responsabile della Struttura dichiari che il borsista non svolge in modo regolare l’attività programmata.
Nei casi di rinuncia o d’interruzione della frequenza senza giustificati motivi sarà corrisposta la quota di borsa corrispondente al periodo di frequenza effettuato.
L’erogazione della borsa non rappresenta in alcun modo un rapporto di lavoro dipendente con l’Ente erogatore.
La borsa di studio sarà soggetta alle ritenute fiscali previste dalla legge.
Saranno a carico del fruitore della borsa l’assicurazione contro gli infortuni e l’assicurazione contro le malattie.

Padova, 10 agosto 2010

Il Direttore del Dipartimento
Prof. Bruno Viscolani

Download Bando

Download Domanda di partecipazione