News

Seminario: “La sfida del Pentagono: salvare vite umane grazie all'uso dell'intelligenza artificiale applicata alle immagini satellitari”

Venerdì 18 Gennaio 2019, ore 12:30 - Aula 1BC45 - Leonardo Alberto Dal Zovo

ARGOMENTI: Seminars

Venerdì 18 Gennaio 2019 alle ore 12:30 in Aula 1BC45, Leonardo Alberto Dal Zovo (Studiomapp) terrà un seminario dal titolo “La sfida del Pentagono: salvare vite umane grazie all'uso dell'intelligenza artificiale applicata alle immagini satellitari”.

Abstract
È iniziata anche per il Governo Americano la corsa per favorire la ricerca e lo sviluppo di applicazioni basate sull'intelligenza artificiale, per stare al passo con i grandi investimenti cinesi in questo settore. La prima sfida lanciata a data scientist, centri di ricerca e imprese di tutto il mondo ha preso il nome di “xView Challenge” e ha riguardato l'analisi di immagini satellitari ad altissima risoluzione, tradizionalmente eseguita manualmente da personale specializzato, usando tecniche di computer vision per automatizzare l'identificazione di 60 classi di oggetti con l'obiettivo di velocizzare le operazioni di soccorso dopo grandi disastri naturali. Dopo aver introdotto le basi sui satelliti per l'osservazione della terra, verranno presentate le molte complessità che presenta l'analisi di queste immagini e alcune tecniche che hanno permesso a Leonardo Alberto Dal Zovo di Studiomapp di essere premiato per aver realizzato una fra le migliori cinque soluzioni al mondo in questa sfida.

Biografia
Leonardo Alberto Dal Zovo, dopo una laurea triennale in Informatica presso l'Università di Padova, si è dedicato da subito alla realizzazione di soluzioni informatiche legate ai dati, collaborando prima con diverse realtà del Nord-Est e poi in ambito europeo. Nel 2015 ha fondato insieme ad Angela Corbari Studiomapp, una startup innovativa con la missione di sfruttare le innovazioni tecnologiche per migliorare la qualità della vita, e per questo motivo sta lavorando alla realizzazione di Qirate, un servizio di Location Intelligence che misura la qualità della vita delle persone, in particolare in ambito urbano. Nella realizzazione di questo servizio, si è specializzato nell'uso di dati geospaziali, anche provenienti da satelliti, e nell'applicazione di tecniche di intelligenza artificiale per estrarre informazioni in modo veloce ed automatico, grazie anche al supporto dell'Agenzia Spaziale Europea e di altre organizzazioni che supportano la startup.